giovedì 19 maggio 2016

Bon ton

Buon giorno a tutti!
La scorsa settimana sono stata ad un matrimonio, la cena è andata bene fino al momento del primo piatto: tortelloni ripieni!

Mi sono sentita osservata tutto il tempo in quanto  ho usato solo la forchetta per tagliare la pasta ripiena invece, tutti gli altri commensali del mio tavolo hanno utilizzato il coltello. 
Da come mi guardavano sembravo la maleducata del momento, ma in realtà erano loro che non sapevano bene le buone maniere! 
Il giorno dopo sono andata da nonna e ho trovato un paio di libri sul galateo e così ho scritto questo post dedicato a tutti quelli che vogliono dare una ripassata al bon ton in tavola!

Ecco un piccolo vademecum da ricordare proprio in situazioni come questa.
Asparagi. Gli asparagi interi vanno mangiati con le posate.
Formaggi. Il Galateo differenzia il comportamento in base alla consistenza del formaggio:
  • a pasta dura, bisogna usare coltello e forchetta;
  • a pasta molle, bisogna usare la forchetta;
  • grana a tocchetti, si possono usare le mani;

Frutti di mare, si staccano delicatamente con la forchetta tenendo il guscio con due dita dell’altra mano. Per le chele, bisogna utilizzare gli appositi tronchesini ed estrarre la polpa con la sua forchettina dedicata chiamata esattore.
Pasta ripiena (lasagnecannelloni, tortelloni, agnolotti,ecc..)polpettefrittate e insalata si usa solo la forchetta.
Pesce, quando non sono previste le posate apposite, va bene la forchetta.
Pinzimonio. Si usano le mani o meglio le dita, con grande accortezza.
Pollo. Coltello e forchetta a maggior ragione se si è ospiti a un pranzo formale. Tra amici, evviva l’informalità. Stessa regola per le costolette di agnello.
Risotto. Non si allarga sui bordi del piatto con la forchetta per raffreddarlo, si aspetta.
Frutta. Solitamente è la più complicata. Quella con buccia viene divisa in quarti, sbucciandola con coltello e forchetta, tagliata a pezzi e mangiata con la forchetta. La banana dopo esser stata sbucciata con il coltello viene affettata nel piatto e mangiata con la forchetta. L’albicocca invece viene divisa in due e non si sbuccia mai. I cachi e i kiwi si tagliano a metà e si mangiano con il cucchiaino da frutta, svuotandoli dalla polpa. I piccoli grappoli d'uva si possono mangiare con le mani.
Agrumi. Vengono eliminate le due parti, quella superiore e inferiore e vengono incise le bucce con la punta del coltello per eliminarle con più facilità, si apre il frutto e si stacca uno spicchio alla volta. Eventuali noccioli vengono messi con grazia nella mano e adagiati sul piatto. Stessa cosa per le ciliegie, noccioli nella mano e poi piatto.
Dolci. Il Galateo differenzia il comportamento in base al tipo di dolce:
  • pasticcini,è concesso mangiarli con le mani;
  • dolci cremosi , bisogna usare il cucchiaino da dolce;
  • dolci a pasta dura o torte, bisogna usale la forchettina da dolce;


E voi come li mangiate questi alimenti?
Fatemi sapere

Al prossimo post !


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...