martedì 12 luglio 2016

Lingua in salsa verde

Buon giorno!!
Oggi vi propongo un piatto  freddo (con questo caldo è ideale) che mi piace molto: la lingua in salsa verde!
La lingua di vitello in salsa verde è un antipasto tipico piemontese che può essere servito tanto in inverno ( di solito la prepariamo durante le feste natalizie) che in estate. La lingua di vitello è una carne molto tenera e dolce che viene tagliata a fettine sottili e servita con una deliziosa salsa verde a base di prezzemolo, capperi, tuorli d’uovo sodi, pane raffermo e aceto, la salsa verde, per l’appunto oppure, come dicono i piemontesi “bagnet vert”.

Ecco gli ingredienti necessari per preparare la salsa verde:
- Un mazzetto di prezzemolo
- 2 acciughe salate e pulite
- 2 spicchi di aglio
- 1 tuorlo d'uovo sodo
- 1hg di mollica di pane raffermo
- 1 bicchiere di aceto di vino
- 1dl di olio e.v.o.
- sale

Procedimento:
In un frullatore, o in un mortaio, triturate gli spicchi di aglio, quindi aggiungete il prezzemolo lavato e privato dei gambi e frullate tutto insieme alle acciughe e al tuorlo d'uovo sodo. Ammorbidite il pane nell’ aceto di vino. Quando sarà ben ammorbidito, lasciatelo sgocciolare un po’ senza strizzarlo troppo e aggiungetelo al prezzemolo tritato.

Alla fine aggiungete l’olio a filo e il sale fino ad ottenere la consistenza desiderata. Se dovete conservare la salsa verde a lungo mettetela in un barattolo e fate in modo che l’olio copra tutta la salsa.

Lavate la lingua di vitello e lasciatela cucinare per un paio d’ore in una pentola con acqua salata. La lingua di vitello sarà cotta quando infilzandola con una forchetta risulterà tenera. A questo spunto, sgocciolate la lingua, lasciatela intiepidire, spellatela e tagliatela a fettine.Servite la lingua di vitello accompagnata con la salsa verde.

Buona giornata e al prossimo post!! 





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...