venerdì 4 novembre 2016

Terrarium

Buon giorno a tutti!
Oggi vi vorrei parlare dei Terrarium o Bottle-garden, cioè un contenitore di vetro trasparente in cui si possono coltivare alcune piante.
Andando in giro per negozi se ne vedono di molti tipi ed è un modo alternativo di decorare la casa con veri e propri giardini in miniatura.
L'idea nacque in modo casuale, nell'Ottocento a Londra, per merito del Dott. Nathaniel Bagshaw Ward, un botanico che per trasportare delle specie australiane riuscì a far sopravvivere delle spore vegetali all'interno di una teca di vetro. Questo grazie alle condizioni ambientali creatosi all'interno del contenitore. Da quel momento, la moda del terrarium divenne molto in voga tra gli aristocratici dell'epoca vittoriana.

Vediamo come si realizzano:
Una volta scelto il contenitore, si andrà ad inserire uno strato di pochi centimetri composto da argilla espansa che ne permette il drenaggio. Poi si passa a comporre lo strato di terriccio all'interno del quale inserire le piantine stando ben attenti a coprire bene le radici pressando la terra intorno ad esse. Una volta messe a dimora le piantine, è possibile aggiungere elementi decorativi come sassi, perle e ciottoli di vetro colorati, muschi o sabbie.



Io ne ho realizzato uno con delle piantine finte per il bagno!


per realizzarlo ho fatto così:
 ho incollato la piantina finta sul fondo della palla di vetro ed  ho aggiunto un po' di sassolini bianchi. Finito!! 


Potrebbe essere un regalo per le feste natalizie, che ne dite?

Ciao =) 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...